Lunedì, 10 Luglio 2017 11:38

Teatro Ghione | Roma | Stagione 2017/2018

TEATRO GHIONE | Via Delle Fornaci 37 - Roma | tel. 06.6372294 | www.teatroghione.it | STAGIONE TEATRALE 2017|2018

dal 6 al 22 ottobre 2017
A CASA DI NATHALIE
scritto e diretto da Alessandro Capone
con Giorgio Lupano, Francesca Valtorta, Giampiero Mancini, Rubén Rigillo, Rossella Infanti
Racconta la prima lettura a tavolino di un nuovo testo teatrale che vede coinvolti sei attori, un regista e un intruso… L’intuizione geniale dell’autore è stata quella di mostrare al pubblico cosa c’è dietro una rappresentazione teatrale, spesso più esilarante della commedia stessa… divertimento vissuto solo da chi il teatro lo fa ma mai dal pubblico che assiste solo al risultato finale.
——————————————————
dal 24 ottobre al 5 novembre 2017
RECITAL
di Gianfranco Jannuzzo e Renzino Barbera
con Gianfranco Jannuzzo
Uno spettacolo nel quale accanto a quelli che i “cavalli di battaglia” di Jannuzzo vengono presentati alcuni brani inediti. Racconta la sua Sicilia, così come l’ha vissuta e conosciuta; la Sicilia che ha imparato ad amare grazie all’amore che ne avevano e ne hanno i suoi genitori. Una Sicilia allegra e amara, spensierata e triste, meravigliosa e spietata, solare e introversa, indolente e attiva. Isola, forse, ma sicuramente Ponte per mille culture.
——————————————————
dal 7 al 19 novembre 2017
GLI ONESTI DELLA BANDA
regia Giuseppe Miale Di Mauro
con Ivan Castiglione, Francesco Di Leva, Giuseppe Gaudino, Irene Grasso, Adriano Pantaleo, Luana Pantaleo
Protagonisti de Gli onesti della Banda sono Tonino, laureato a pieni voti che, non trovando lavoro, decide di ereditare la portineria del defunto padre e il suo migliore amico Peppino, che gestisce la tipografia di famiglia, attanagliato dai debiti dopo aver comprato nuovi macchinari. L’amministratore del palazzo in cui Tonino lavora è il ragioniere Casoria, uomo sempre in bilico tra legalità e illegalità, che attenta continuamente all’onestà del giovane portinaio…
——————————————————
dal 22 novembre al 3 dicembre 2017
L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA… E ALTRI STRANI CASI
di Luigi Pirandello | adattamento e regia Patrick Rossi Gastaldi
con Edoardo Siravo, Patrick Rossi Gastaldi, Stefania Masala, Gabriella Casali
I tre personaggi che Siravo si presterà a giocarne la tragedia hanno una cosa in comune: la follia che ognuno di loro sceglie ed affronta con percorsi e patologie diverse. All’avvocato, o professore de “La cariola” nasce una “atroce afa della vita” che gli rende insopportabile l’esistenza quotidiana sinora condotta. Il re ovvero Enrico IV, del quale mai ci viene svelato il nome, quasi a fissarlo nella sua identità fittizia, è vittima, non solo della follia prima vera e poi simulata, ma dell’impossibilità di adeguarsi ad una realtà che non gli piace, essendo ormai stritolato dal ruolo fisso del pazzo. L’uomo dal fiore in bocca, invece, è un condannato a morire, follia della vita, e per questo medita sull’esistenza con urgenza appassionata.
——————————————————
dal 12 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
MISERIA E NOBILTÀ 2.0
di Edoardo Scarpetta | riscrittura e regia Giuseppe Miale Di Mauro
con Francesco Procopio e Antonio Grosso
Fa impressione pensare che un testo scritto 130 anni fa possa ancora parlare al contemporaneo, possa raccontare delle questioni che appartengono al nostro vissuto. Può sembrare una banalità, ma è davvero proprio questa la forza dei classici, testi che attraversano il tempo e restano sempre attuali. Miseria e Nobiltà può tranquillamente essere annoverato tra i grandi classici del teatro italiano senza nessun rischio di smentite. In questa rilettura non aspettatevi il buonismo cui spesso ci hanno abituato, perché proveremo a spostare i confini morali cercando di far affiorare un’umanità feroce, ambigua, dolente, e la sfida sarà quella di far tutto ciò riuscendo a mantenere intatta la macchina comica costruita da Scarpetta. Perché, oggi più che mai, la miseria è vera ma la nobiltà è sempre più una farsa.
——————————————————
dal 09 al 21 gennaio 2018
IL FU MATTIA PASCAL
dal romanzo di Luigi Pirandello | adattamento di Eleonora Di Fortunato e Claudio Boccaccini | regia Claudio Boccaccini
con Felice Della Corte
L’adattamento, che ha spesso i toni divertenti della commedia, sfrutta la presenza nel romanzo di elementi teatrali e di una sintassi vicina all’oralità, rendendo fruibile un’opera fondamentale della poetica pirandelliana della maschera e della sua riflessione sul “doppio” che abita le vite di tutti noi. La versione di Claudio Boccaccini – reduce dal successo del fortunato adattamento di “Così è se vi pare” – tocca temi di grande importanza e attualità: l’impossibilità per l’uomo di determinare la propria esistenza e la frantumazione dell’identità in una società che dimentica, sostituisce e procede senza pietà per gli individui.
——————————————————
dal 30 gennaio all’11 febbraio 2018
L’EBREO
di Gianni Clementi | regia Paolo Triestino
con Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino e con Bruno Conti
L’ebreo, ovvero come difendere tragicomicamente ciò che ci appartiene, o pensiamo ci appartenga. Gianni Clementi dirige questa volta la sua fertile penna verso gli anni ’50, quando il Boom era ancora lontano e la guerra ancora vicina. Una coppia non più giovane si ritrova, a seguito delle leggi razziali, a disporre di un patrimonio non loro. L’ebreo del titolo, ovvero il legittimo proprietario, potrebbe tornare da un momento all’altro anche se tutto, storia o semplice ragione, fanno presumere il contrario. E così… Due attori di lunga militanza “Clementiana”, Paola Tiziana Cruciani e Paolo Triestino (insieme a Bruno Conti), ci racconteranno questa storia davvero inconsueta, esilarante e cattiva, poetica e graffiante e che ci farà riaprire gli occhi su pagine della nostra storia a volte dimenticate.
——————————————————
dal 13 al 25 febbraio 2018
SE QUESTO È UN UOMO
dall’opera di Primo Levi | regia Daniele Salvo
Cosa significa oggi affrontare ancora una volta lo sterminio nazista ed interrogarsi sui motivi e sulle ragioni storiche che portarono l’umanità al periodo più buio della sua storia? In periodo di revisionismo, memoria a breve termine, canzonette, fiction televisive, teatro d’intrattenimento, pornografie performative, reality show ed eroi di un giorno, incontrare la voce di Primo Levi, porta a profonde riflessioni sul senso della nostra vita.
——————————————————
dal 27 febbraio all’11 marzo 2018
L’IDEA DI UCCIDERTI
scritto e diretto da Giancarlo Marinelli
con Fabio Sartor, Caterina Murino, Paolo Lorimer, Francesco Maccarinelli, Francesca Annunziata e la partecipazione straordinaria di Paila Pavese
L'autore dichiara che "Volevo raccontare una storia sull’amore come arma di distruzione di massa. Sull’amore come trappola mortale. Sull’amore che dovrebbe essere la negazione di ogni luogo comune. E che invece diventa il più comunemente letale dei luoghi comuni. Volevo mettere in scena una storia capace di spaventare il pubblico come quando si legge in un giornale di una possibile epidemia, di un virus che potrebbe colpire tutti: “E se capitasse anche a me?”. La risposta non c’è. Non può esserci. Ché il Teatro non si occupa mai del vaccino. Ma solo del contagio."
——————————————————
dal 13 al 18 marzo 2018
DOPO IL SILENZIO
dal libro Liberi Tutti di Pietro Grasso | scritto da Francesco Niccolini e Margherita Rubino | regia Alessio Pizzech
con Elisabetta Pozzi, Sebastiano Lo Monaco, Turi Moricca
Dopo la significativa esperienza di Per non Morire di mafia, tratto dall’omonimo libro, è ora la volta di Dopo il Silenzio. Una nuova avventura teatrale, questa, una scrittura autonoma che vede la collaborazione tra una figura come Pietro Grasso ed uno dei più interessanti drammaturghi italiani, Francesco Niccolini. Un testo questo che vede la luce, per giunta, in uno scenario politico e sociale, rispetto a due anni fa, sempre più costantemente disorientante in cui con una velocità sorprendente tutto è divorato : dai contenuti culturali, fino alle informazioni di carattere scientifico e tecnologico. A fronte di tanta velocità massmediatica, di tanto urlo, di tanto disagio emotivo e materiale che travolge i cittadini di questo nostro amato e ferito paese, il teatro può essere sempre di più portatore di storie, creando le condizioni per conoscere e quindi per poter decidere sul proprio destino sociale e privato. Per questo mi è sembrato importante accogliere l’invito di Sebastiano Lo Monaco e di Margherita Rubino, inesauribile fonte di energia e architetto del progetto, a proseguire in un cammino teatrale che ci veda artisticamente assieme nel portare avanti un organico ragionamento intorno alle parole ed al pensiero di Pietro Grasso.
——————————————————
dal 20 al 25 marzo 2018
LE NOTTI BIANCHE
dal romanzo di Fedor Dostoevskij | adattamento e regia Francesco Giuffrè
con Giorgio Marchesi
LUI. Il sognatore.
E’ impossibilitato alla quotidiana banalità della vita. LUI sogna, immagina, si interroga sulla vita mentre gli altri invece vivono. LUI è un diverso. Se ne rammarica. Vorrebbe essere come gli altri, presi dai ritmi della vita, senza il tempo di porsi delle domande ma non riesce a stare dietro ai ritmi del quotidiano. LUI si è costruito un mondo solitario, lento, fatto però di mille cose. Conosce le persone che incontra senza parlarci mai davvero, eppure con un ognuno ha una specie di rapporto, costruito nella sua testa.
LEI. Nasten’ka.
Aspetta. Vuole scappare dalla vita che la sta schiacciando. LEI non può e non ha il coraggio di farlo da sola. Aspetta l’uomo che le promise, un anno prima, di tornare a prenderla per portarla via. LEI è innamorata o forse si è dovuta innamorare per avere una possibilità di scappare. LEI, nonostante tutto è forte. Forte nei confronti della vita che l’ha messa a dura prova.
Queste due esistenze una notte si incontrano per caso.
Per quattro notti le loro vite si incontreranno, si racconteranno l’uno all’altra.
——————————————————
dal 05 al 22 aprile 2018
WAR GAME
scritto e diretto da Guido Governale, Veruska Rossi e Riccardo Scarafoni
con gli attori della Compagnia OmnesArtes
Sette bambini. Una cameretta. Un gioco virtuale. Un obiettivo da raggiungere. Nelle quattro mura di casa un divertimento come tanti. Niente è reale. Fino a che le emozioni… Non piu’ bambini ma ragazzi. Non piu’ lontani dalla realtà ma vicini. Non piu’ pigiami da notte ma tute mimetiche. La guerra vista dagli occhi dei bambini. Dagli occhi dei ragazzi. Un gioco che sembra distante ma non lo è. Guido Governale e Veruska Rossi, affiancati da Riccardo Scarafoni, confermano il loro lavoro di anni sulla tematica infantile e adolescenziale. Una storia che parla d’ amore, di paure, di individualità, di condivisione.
——————————————————
dal 24 al 29 aprile 2018
TERRONI CENTOCINQUANT'ANNI DI MENZOGNE
dal libro di Pino Aprile | diretto e interpretato da Roberto D'Alessandro
La verità sulla questione meridionale nello spettacolo amaramente ironico tratto dal saggio di Pino Aprile. Dalle cronache locali delle battaglie fra piemontesi e Borboni attraverso 150 anni di verità taciute, la "controstoria" dell’Unità d’Italia spiega le reali ragioni della questione meridionale. Spettacolo per narratore e musiche, tratto dall’omonimo saggio di Pino Aprile.
——————————————————
dal 3 al 20 maggio 2018
MURATORI
di Edoardo Erba | regia Massimo Venturiello
con Paolo Triestino e Nicola Pistoia
Due muratori sono al lavoro, di notte, per chiudere con un muro il palcoscenico di un teatro in disuso. Siamo a Roma, e l’area è stata ceduta al supermercato confinante che deve ampliare il magazzino. Muratori è una commedia dove si lavora e si parla di lavoro, della condizione, delle aspettative, dei sogni e delle amarezze di chi lavora. Ma è anche un inno d’amore al teatro, un irresistibile ritratto di due perdenti, comico, imprevedibile, delicato e poetico. Lo spettacolo, divenuto un vero e proprio “cult”, è giunto all’ottava stagione di repliche.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui e rimani sempre aggiornato su tutti i nuovi video. Ti aspettiamo!

Ultimi Video

Il Premio

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:22

The Place

Lunedì, 06 Novembre 2017 18:51

Andrea Di Giovanni - Got To Blame

Lunedì, 06 Novembre 2017 13:58

Film al Cinema

Spettacoli Teatrali a Roma

Antonietta e Gabriele

Dal 12 al 16 dicembre 2017 - Teatro Altro Spazio di Roma - con Simone Sibillano, Brunella Platania, Nicolò Maria Capodacqua, Sofia Doria, Linda La Marca, Vanna Tino, al pianoforte il Maestro Andrea Calandrini; testo e regia Simone Sibillano.

Mamma Mia! 2017

Dal 06 dicembre 2017 al 07 gennaio 2018 - Teatro Il Sistina di Roma - con Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz, Sabrina Marciano, Eleonora Facchini, Laura Di Mauro, Elisabetta Tulli e Jacopo Sarno; regia Massimo Romeo Piparo.

L'uomo che non capiva troppo. Reloaded

Dal 28 novembre al 22 dicembre 2017 - Teatro Olimpico di Roma - con Lillo&Greg, Vania Della Bidia, Benedetta Valanzano, Danilo De Santis, Marco Fiorini; regia Lillo&Greg, coregia Claudio Piccolotto.

Un'ora di tranquillità

Dal 30 novembre al 17 dicembre 2017 - Teatro Sala Umberto di Roma - con Massimo Ghini, Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Galatea Ranzi, Luca Scapparone, Marta Zoffoli; regia Massimo Ghini.

La paranza dei bambini

Dal 29 novembre al 17 dicembre 2017 - Teatro Piccolo Eliseo di Roma - con Vincenzo Antonucci, Ivan Castiglione, Antimo Casertano, Ricardo Ciccarelli, Mariano Coletti, Giampiero De Concilio, Simone Fiorillo, Carlo Geltrude, Antonio Orefice, Enrico Maria Pacini; testo di Roberto Saviano e Mario Gelardi, regia Mario Gelardi.

Lilly la vagabonda

Dal 23 novembre al 17 dicembre 2017 - Teatro Manzoni di Roma - con Pietro Longhi, Rita Forte, Milena Miconi, Riccardo Castagnari; regia Maria Cristina Gionta.

Ultime News

Baby K: Aspettavo solo te

Lunedì, 11 Dicembre 2017 18:48

Jude Law candidato ai Golden Globe

Lunedì, 11 Dicembre 2017 15:30

Alex Palmieri: a gennaio arriva Reset

Mercoledì, 29 Novembre 2017 18:15

TANTI AUGURI

LE RICETTE DI DANIELE

InCucinaConDani sito spettacolo300

Logo SCS vector coloratoIdeato, realizzato e condotto da Benedetto Dionisi e Lorenzo Ormando, Spettacolo! Che Spettacolo! è nato come programma televisivo ed è giunto oggi al suo 13° anno di trasmissione. "Dal 2004 ad oggi abbiamo raccontato le grandi storie e i grandi artisti del cinema e del teatro, nazionale ed internazionale. Pensiamo che sia giunto il momento di portare l'esperienza "Spettacolo! Che Spettacolo!" ad un altro livello, rendendolo ancora più accessibile al pubblico. Sul nostro sito troverete, oltre a news e curiosità, le interviste alle star e approfondimenti su tutti i nuovi film in uscita e i principali spettacoli teatrali." 
Spettacolo! Che Spettacolo! è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Latina, autoriz. n.1537/2014 del 19/08/2014. 
Direttore Responsabile Benedetto Dionisi.
Partner: A.C. Yellow Frog

Questo sito fa parte del circuito Google News che indicizza le notizie delle principali fonti giornalistiche disponibili sul web.

 

Spettacolo! Che Spettacolo!

INFO E CONTATTI

Se vuoi contattarci, inviare consigli o comunicati stampa scrivi a: info@spettacolochespettacolo.com

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Cookie policy